I Dirotta su cuba sono tornati con “Ragione o Sentimento”

Dopo dieci anni di assenza dal panorama musicale italiano, sono tornati in studio per scrivere e produrre nuove canzoni. Ora presentano il primo brano

Rossano Gentili, Stefano De Donato e Simona Bencini, finalmente dal maggio scorso di nuovo i DIROTTA SU CUBA in formazione originale, dopo dieci anni di assenza dal panorama musicale italiano, sono tornati in studio per scrivere e produrre nuove canzoni, nuovamente liberi di esprimersi musicalmente al meglio e al massimo. Il primo frutto della reunion del gruppo si chiama Ragione o Sentimento: un brano esplosivo per ritmo, freschezza, arrangiamenti all’avanguardia e dal forte impatto che li hanno resi per tutti l’acid jazz & funky band più famosa d’Italia: capace, cioè, di dettare nuove tendenze a ogni nuova uscita, così come è stato felicemente in passato. 
Il lancio del nuovo singolo per i network e tutte le radio italiane è fissato per il 6 luglio 2012. Un pezzo convincente – il primo inedito del nuovo corso del gruppo – nato dalla rinata collaborazione con il manager e produttore Paolo Boffo (lo stesso che per primo credette in loro, scoprendoli e lanciandoli nel 1994) che si stampa in testa al primo ascolto, in cui l’inconfondibile marchio di fabbrica del sound targato Dirotta su Cuba si fonde con il meglio delle sonorità internazionali del momento.
I Dirotta su Cuba ripartono dunque dalla radio, proprio come accadde ai loro esordi. Prende il via così il nuovo viaggio intorno alla musica dei tre virtuosi musicisti fiorentini, con un progetto artistico dal respiro internazionale che parte dall’Italia per guardare con successo oltreconfine in vista dell’arrivo di un nuovo album, previsto tra la fine del 2012 e i primi del 2013.  I Dirotta su Cuba saranno in tour per tutta l’estate, e il 25 settembre prossimo si esibiranno nella prestigiosa cornice del Blue Note di Milano, come sempre accompagnati per l’occasione da una formazione di grandi musicisti.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 04 luglio 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.