Iacchetti in tv: “A che punto sono le indagini su Patrizia Rognoni?”

La donna scomparsa e il comitato che la sta cercando. Appello dell'attore che sostiene l'importanza di ascoltare nuovi testimoni

“Abbiamo scritto al presidente della repubblica, al pm e al capo della procura di Varese, ma nessuno ci ha chiamato per farci sapere a che punto sono le indagini e se ci sono novità”. Lo ha detto Enzo Iacchetti intervistato da “chi l’ha visto?” sul caso di Patrizia Rognoni. La donna, ex compagna di scuola dell’attore, è scomparsa da Castelveccana il 16 settembre 2009. La sera della scomparsa era sola in casa, il giorno seguente doveva andare a prendere la figlia a scuola ma non si è mai frequentata. Viveva con la figlia dopo una separazione che la trasmissione definisce burrascosa. Il comitato dei suoi amici si è costituito a maggio, su iniziativa di Enzo Iacchetti che ieri sera ha detto che gli inquirenti non hanno ancora sentito persone importanti. La trasmissione continua a insistere sul racconto di una vicina di casa che quella sera vide una macchina vicino alla casa con due persone all’interno. “Io rappresento più di 1000 persone che vogliono sapere che cosa è successo a Patrizio Rognoni, noi non molliamo” ha detto Iacchetti.  

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 04 luglio 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.