Il “catafalco” del tribunale è in vendita

Dopo la rimozione da piazza Cacciatori delle Alpi, dove si trovava dal 1998, per il gazebo in "fusione di ghisa" è arrivato il momento dell'asta. Le offerte a partire 40mila euro

Il catafalco del tribunale è ufficialmente in vendita. Dopo la rimozione da piazza Cacciatori delle Alpi, dove si trovava dal 1998, per il gazebo in "fusione di ghisa" è arrivato il momento dell’asta: il comune di Varese, proprietario del chiosco per edicola che venne acquistato nell’ambito dei lavori per il palazzo di giustizia, ha emesso il bando per l’alienazione.
La struttura, tolta dalla piazza nel febbraio del 2011, è da allora giacente presso il magazzino comunale in Largo Gigli Lanciotto dove è disponibile per la visione.
Il valore determinato dall’ufficio ha fissato la base d’asta pari a 40mila euro con offerte ricevibili fino al 18 settembre.
È possibile visionario previo appuntamento telefonico con il geometra dell’ufficio Patrimonio in via Valverde n.17 al numero 0332 – 255915.

IL BANDO PER L’ASTA

LE FOTO DEL CATAFALCO

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 26 luglio 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.