Il Distretto dei Due Laghi promosso a pieni voti

Concluso l'anno di "rodaggio" con l'aiuto economico della Regione, Il distretto del commercio che raggruppa 5 comuni prosegue con progetti e sostenitori convinti

Il totem informativoIl Distretto dei Due Laghi spicca il volo. Terminata la fase di rodaggio con il controllo e con il contributo di 417.000 euro della Regione, il progetto a supporto del commercio inizia una nuova era con iniziative avviate e due anni di bilancio certi:« I soci hanno accettato di sostenere questa iniziativa per il semestre che rimane del 2012 – spiega il presidente del Distretto, Claudio Brugnoni – ma soprattutto hanno già dato certezza per tutto il 2013 assicurando gli 80.000 euro necessari per la gestione delle attività».
Un risultato decisamente lusinghiero visti i tempi e, soprattutto, le esperienze di altre realtà distrettuali che stanno incontrando qualche difficoltà. Dal maggio dello scorso anno, il Distretto, che riunisce i comuni di Gavirate, Comerio, Bardello, Biandronno e Travedona oltre alle associazioni dei commercianti Confcommercio e Confesercenti, ha realizzato una serie di iniziative e servizi a supporto dei negozianti che hanno convinto soci e sostenitori della bontà dell’iniziativa: «Un servizio sicuramente apprezzato – dice l’ing. Brugnoni – è stato il finanziamento ai commercianti per il rifacimento delle facciate o dell’impianto di illuminazione. Il Distretto ha gestito tutta la parte burocratica lasciando ai pubblici esercizi solo il compito di presentare e attuare il porgetto con soldi che sono stati immediatamente elargiti. Una ventina le attività che hanno fatto richiesta e a cui sono già  arrivati circa 50.000 euro, a copertura della metà delle spese sostenute».

A questa misura molto concreta, se ne sono aggiunte altre di natura più comunicativa e promozionale come i 14 totem ( 7 puramente informativi e 7 che serviranno anche alla gestione del prossimo servizio di bike sharing), i 6 tabelloni led a messaggio variabile, i punti di wi fi libero a cui si è registrato un migliaio di utenti, la rivista distribuita in 25.000 copie su tutto il territorio distrettuale: « Queste sono iniziative che proseguiranno perchè i soci e i sostenitori  ci credono – assicura il vice sindaco di Gavirate – Il turismo di questa zona è molto esigente perchè è d’affari, abituato a soste brevi ma con confort tecnologici di alto livello. Le opportunità che stiamo costruendo mirano a fidelizzarlo e a mantenerlo anche quando è alla ricerca di relax e benessere».

E per il futuro, il Distretto pensa a una crescita, magari coinvolgendo altre realtà territoriali o mettendosi in rete con distretti limitrofi. Intanto lancia il nuovo servizio per l’estate « Dopo il pulmino elettrico che unisce i diversi rioni di Gavirate e dopo il battello elettrico sul lago voluto dalla Provincia, il Distretto propone il bike sharing con biciclette normali e biciclette a pedalata assistita per partire, in maniera eco compatibile, alla scoperta del nostro territorio. Le stazioni saranno sul lago a Gavirate, davanti ai palazzi comunali di Comerio e Travedona, al trampolino al lago a Biandronno e a Bardello.
Commercio promosso, dunque, mentre domani si attende un’altra notte rosa shopping

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 11 luglio 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.