Il Pd attacca: “Vendere le farmacie è scelta miope”

I democratici hanno distribuito in piazza un volantino per contestare le scelte della giunta Tarantino: a partire dall'Imu per arrivare alle possibili dismissioni di patrimonio pubblico

Il Pd di Samarate torna alla carica dell’amministrazione comunale di centrodestra, sul tema Imu ma anche sul futuro delle farmacie: il Pd ha distribuito un nuovo volantino nel weekend. "L’Amministrazione guidata dal leghista Leonardo Tarantino e sostenuta anche dal Pdl sta rovinando Samarate" si dice senza mezzi termini nel volantino, in cui si parla di "scelte sciagurate" fatte dall’amministrazione "per paura di non rispettare il patto di stabilità e quindi di non poter fare quegli investimenti" ritenuti inutili dal Pd (palestra e polo scolastico)

I democratici vanno all’attacco anche sul rischio di vendite di patrimonio per far quadrare i conti, a partire dalle farmacie: «Pensare di disfarsi dei “gioielli di famiglia” è una mossa miope e autolesionista. Miope perché vuol dire in pratica far chiudere l’Azienda comunale che non potrà più contare su questi introiti. Autolesionista perché vendere le farmacie in un momento di profonda crisi vuol dire portare a casa molti soldi in meno di quanto in realtà possano valere e soprattutto perché ci si priva di una fonte di reddito sicura che potrebbe dare una mano anche ai bilanci comunali (Asc è controllata dal Comune) negli anni futuri.»
E il Pd ironizza anche sulla possibile vendita dell’edificio comunale che oggi ospita Asl e «che ora verrà svenduto perchè la crisi e forte e sappiamo tutti quali siano i problemi dell’area formigoniana. Non stiamo criticando la gestione scolastica, stiamo criticando la scelta fatta dalla Giunta Venco di averla concessa in uso gratuito e la scelta dell’anno scorso di aver pattuito un affitto molto basso, per altro solo grazie alle pressioni delle minoranze, altrimenti avrebbero continuato ad averlo gratuitamente». Da ultimo, critiche anche all’ipotesi di vendere i campi da tennis e il centro sportivo di Veghera .

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 02 luglio 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.