In ricordo di Alexander Langer

Diciassette anni fa si toglieva la vita il grande intellettuale pacifista e fondatore del movimento verde italiano di origini atesine

alexander langerIl 3 luglio 1995 si tolse la vita nella campagna toscana, nei pressi di Firenze Alexander Langer. Esponente, dall’inizio allo scioglimento, dell’organizzazione comunista Lotta Continua (fu anche l’ultimo direttore dell’omonimo quotidiano), fu poi tra i fondatori del partito dei Verdi italiani. È stato promotore di numerosissime iniziative per la pace, la convivenza, i diritti umani, contro la manipolazione genetica e per la difesa dell’ambiente.
Ai familiari e agli amici lasciò un breve biglietto che recitava: «Non siate tristi, continuate in ciò che era giusto». Riposa nel piccolo cimitero di Telves (BZ), accanto ai suoi genitori.

Oggi, in occasione della ricorrenza della morte proponiamo una serie di servizi pubblicati dal periodico “Una città”.

http://www.unacitta.it/newsite/index2.asp?ref=indexmemlanger&id=155

LE ESTREME DIMISSIONI
La cura nel sedimentare il grande indirizzario, emblematica di quella dei rapporti politici con le persone. Il rifiuto del partito in nome dell’autonomia e responsabilità individuali. La crisi dal ’92 e il proposito delle dimissioni. L’angoscia, la disunione interiore, la fatica divenuta insostenibile, il senso del dovere verso la Bosnia. Una morte che, forse, per tanti, potrà trasformarsi anche in un dono. Intervista a Edi Rabini.
http://www.unacitta.it/newsite/intervista.asp?id=55

IL SALTATORE DI MURI
Intervento di Adriano Sofri in memoria di Alexander Langer.
http://www.unacitta.it/newsite/articolo.asp?id=358

TI VOGLIO RICORDARE COME UOMO LEGGERO
Intervento di Peter Kammerer.
http://www.unacitta.it/newsite/articolo.asp?id=384

DOPO TRE ANNI
Umberto Cini e Silvia Castaldi ricordano Alex Langer
http://www.unacitta.it/newsite/articolo.asp?id=293

CORPI DI PACE
Quali sono i compiti di un corpo civile di pace, chi ne deve far parte, come lo si addestra, come lo si finanzia, quali i rapporti con i militari e con la violenza: un intervento, in parte inedito, di Alexander Langer.
http://www.unacitta.it/newsite/articolo.asp?id=725

A proposito di Alex Langer e la Bosnia
di Edi Rabini
http://www.unacitta.it/newsite/articolo.asp?id=726

IN RICORDO DI ALEX LANGER
In occasione dell’assegnazione del premio Alexander Langer a Khalida Messaoudi, riportiamo l’intervento di Lisa Foa e quello della stessa Khalida Messaoudi.
http://www.unacitta.it/newsite/articolo.asp?id=340

PER LORO E PER NOI
Perché, a differenza del Golfo, della Jugoslavia non si discute? Il paragone con la Spagna del ’36. Oltre alla solidarietà concreta, perché non si interviene per fermare il massacro? Perché sono mussulmani? A Sarajevo si gioca anche il nostro futuro? Parlano Daniel Cohn-Bendit, Alex Langer, Adriano Sofri.
http://www.unacitta.it/newsite/intervista.asp?id=3

L’EUROPA DEI TANTI SVEJK
Inervista ad Alexander Langer
http://www.unacitta.it/newsite/intervista.asp?id=545

UN SIONISMO ZINGARO?
Intervista ad Alex Langer, deputato verde al parlamento europeo, impegnato sul problema della multietnicità.
http://www.unacitta.it/newsite/intervista.asp?id=1712

GLI INCONTRI CHE LA VITA DONA
Testo autobiografico di Alexander Langer.
http://www.unacitta.it/newsite/articolo.asp?id=359

Diario europeo (maggio 1995)
Un intervento di Alexander Langer
http://www.unacitta.it/newsite/articolo.asp?id=380

Diario dall’Europa (giugno 1995)
intervento di Alexander Langer
http://www.unacitta.it/newsite/articolo.asp?id=383

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 03 luglio 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.