L’imprenditore Mongardini prosciolto dall’accusa di ricilaggio

La vicenda nasce dal'indagine Fire off della guardia di finanza di Varese e Ascoli Piceno

L’imprenditore Marco Mongardini è stato prosciolto dall’accusa di riciclaggio dal gip del tribunale di Varese. Mongardini è stato tuttavia rinviato a giudizio per altre accuse derivanti da una inchiesta della guardia di finanza di Varese. Il suo avvocato Gaetano Tanzi, ha posto una questione di competenza territoriale e afferma che l’accusa principale è ormai decaduta. Con il proscioglimento dall’accusa di riciclaggio, potrebbe cadere la competenza di Varese a favore del tribunale di Roma. Ma la questione è ancora irrisolta. La vicenda nasce dall’indagine Fire off della guardia di finanza di Varese e Ascoli Piceno. 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 02 luglio 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.