L’Italia di “Titan” chiude al quinto posto

Gli azzurri under 22 con in campo il venegonese Paolino Crespi battono la Francia nella finalina degli Europei

L’Italia under 22 di basket in carrozzina chiude con un buon quinto posto la propria partecipazione ai Campionati Europei di categoria che si sono disputati a Londra. In squadra anche un giocatore varesino di Venegono Inferiore: si tratta di Paolino "Titan" Crespi, grande appassionato di pallacanestro e autore del libro "Vado a farmi la chemio e torno" in cui racconta la sua storia. Quella cioé di un ragazzino costretto a fare i conti con un maledetto tumore e cui viene impiantato un ginocchio di titanio con cui imparare a vivere nuovamente.
La sua caparbietà e il suo amore per lo sport hanno portato Paolo sino alla convocazione in nazionale (abitualmente gioca con la Briantea 84) e alla disputa di questi europei con la canotta azzurra numero 14 sulle spalle.
L’Italia, terza nel proprio girone, ha perso con la Turchia nei quarti di finale ma si è rifatta nei playoff tra il quinto e ottavo posto battendo prima la Spagna 68-35 e infine la Francia 72-52.

Leggi ancheIl blog di Paolino

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 16 luglio 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.