La cassa integrazione in deroga “scoppia”

Forti aumenti per o strumento utilizzato dalle piccole aziende: anche se in generale peggiora la situazione congiunturale , anche per cassa integrazione ordinaria. Pessimi edilizia e alimentare

al lavoroL’Inps ha diffuso i dati riguardanti l’andamento della cassa integrazione nel primo trimestre 2012. Viene confermato un peggioramento della situazione congiunturale rilevata dai trend della cassa integrazione ordinaria e, in parte, della cassa integrazione in deroga, oltre che dalla sostanziale stabilizzazione delle crisi strutturali.

Rispetto al trimestre dell’anno precedente la cassa integrazione straordinaria scende del 10,8%, mentre la cassa integrazione ordinaria e quella in deroga aumentano, rispettivamente, del 13% e del 44,7% sul trimestre precedente; del 30,2% e del 45,4% sull’anno precedente.
All’interno del trimestre, però, la cassa integrazione ordinaria continua nel suo trend crescente, mentre la cig in deroga ha un andamento decrescente.

Tra i vari settori è da segnalare l’andamento particolarmente negativo dell’edilizia: la cassa integrazione ordinaria cresce del 145,5% sul trimestre precedente e del 161,4% sull’anno precedente, trascinandosi su valori analoghi i due settori dell’installazione impianti per l’edilizia e dei minerali non metalliferi. Anche il settore, solitamente abbastanza stabile, dell’industria alimentare, peggiora: la cassa integrazione ordinaria cresce del 61,5% sul trimestre precedente e del  807,6% sull’anno precedente. Rispetto all’anno precedente c’è un forte peggioramento anche dei settori chimico, trasporti, pelli e cuoio, metallurgico e abbigliamento. Migliora il settore meccanico, seppur marginalmente.

Per quanto riguarda la cassa integrazione in deroga, il peggioramento sul trimestre precedente riguarda in particolare l’artigianato (+ 259%). Tuttavia il peggioramento riguarda anche il confronto con il 2011 (+ 227.2%), e anche quello del semestre (+ 20.4%). Nel confronto con il 2011 continua il peggioramento del settore del commercio (+ 111,1%), che segue quello del primo trimestre (+ 16,5%).

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 18 luglio 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.