La letamaia in mezzo all’ippodromo

Gli allevatori delle scuderie di via Galdino protestano: «Contestano la pulizia delle scuderie, ma accumulano una montagna di letame all'aperto»

Non si placa il braccio di ferro tra la "Varesina", società che gestisce l’ippodromo delle Bettole, e gli allevatori che lavorano nelle scuderie di via Galdino e che sono sull’orlo dello sfratto. Proprio questi ultimi tornano oggi all’attacco per bocca di Marco Gonnelli: «Per cacciarci dalle scuderie si appellano a un’ordinanza del Comune in cui vengono contestate le nostre letamaie che, per altro, sono pulitissime, da tempo vengono svuotate ogni giorno e che quindi non necessitano di un deposito. Nessuno però contesta il fatto che all’interno dell’ippodromo stesso ci sia una montagna di letame che, da circa due anni, cresce ogni giorno».
A supporto delle sue affermazioni Gonnelli ha inviato anche alcune foto eloquenti che mostrano la quantità di letame accumulato all’aperto sul prato interno delle Bettole.

Galleria fotografica

Letamaia all'ippodromo 4 di 5
di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 23 luglio 2012
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Letamaia all'ippodromo 4 di 5

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.