La pallavolo si presenta con una vittoria

Un'Italia distratta concede un set alla Repubblica Dominicana nel match d'esordio a Londra 2012, poi si impone per 3-1. Perfette Arrighetti e Gioli, staffetta tra le due sorelle Bosetti. Lunedì il Giappone

Non è un esordio da consegnare alla storia della pallavolo, ma il risultato è quello che conta: l’Italia batte per 3-1 la Repubblica Dominicana nella prima gara del torneo olimpico apertosi oggi a Londra (nella foto London 2012, la sfida tra Gran Bretagna e Russia). La nazionale di Barbolini, che aveva cominciato in scioltezza con un primo set fin troppo agevole, vive un momento difficile nel secondo parziale, facendosi rimontare dal 19-15 e commettendo una serie di errori nel finale. Il terzo set però è senza sbavature e le dominicane si arrendono. Tra le singole, perfette Gioli (top scorer) e Arrighetti, mentre Caterina Bosetti non gioca la sua miglior partita; nel quarto set Barbolini la sostituisce con la sorella Lucia, efficace in battuta. In generale, l’attacco azzurro stenta un po’ sulle bande, ma il dato è da verificare con avversari di livello più alto. Per il momento, tre punti preziosi.

LA PARTITA – Come previsto Barbolini dà fiducia dall’inizio a Caterina Bosetti come opposto, con Del Core e Costagrande schiacciatrici. La partenza dell’Italia è da urlo: 6-0 sul servizio di Arrighetti. Le dominicane faticano a reagire (10-3), si riavvicinano sul 15-12 con la battuta di Cabral ma vengono definitivamente messe sotto da Costagrande e Gioli (19-13). Caterina, fin lì a secco, si sblocca proprio negli ultimi punti del set e lo chiude con il 25-17. Anche il secondo set, dopo una serie di errori, vede l’Italia scappare sul 5-2 con Gioli e sul 10-6 con Bosetti; l’Italia però cincischia in difesa, si fa avvicinare da Cabral (15-13) e alla fine, con tre errori consecutivi, propizia il primo vantaggio caraibico sul 21-22. Le dominicane colpiscono a muro e in difesa, Del Core sbaglia e concede il set point che Mambru trasforma: 23-25.
Anche il terzo set si apre in equilibrio (4-5, 7-6), con la Dominicana che gioca spesso e volentieri sul muro azzurro; l’Italia però limita al minimo il numero degli errori-punto (solo 2 nel set) e sul 12-12 piazza il decisivo break di 4-0 con Gioli, Arrighetti e Del Core. Ancora Arrighetti con un ace allunga (20-15) e Gioli chiude 25-19. Nel quarto set Barbolini inserisce da subito Lucia Bosetti per Caterina; la partita è di nuovo in mani azzurre, Costagrande mura il 6-3 e proprio Lucia firma l’ace del 10-5. L’Italia vola sul 17-9 con due servizi vincenti di Del Core e un errore di Valdez chiude la pratica sul 25-15.

CALENDARIO – Prossimo impegno dell’Italia lunedì 30 luglio, alle 21 italiane, contro il Giappone. La qualificazione non è in discussione, ma serve vincere per trovare un abbinamento più morbido nei quarti. Domani inizia anche il cammino della squadra maschile, impegnata alle 21 italiane con la Polonia di Andrea Anastasi.

Italia-Repubblica Dominicana 3-1 (25-17, 23-25, 25-19, 25-15)
Italia: Croce (L), Rondon, De Gennaro ne, Barazza ne, C.Bosetti 6, Piccinini ne, Arrighetti 16, Lo Bianco, Del Core 11, L.Bosetti 2, Gioli 19, Costagrande 16. All. Barbolini.
Rep.Dominicana: Vargas Valdez 9, Eve Meija 3, Castillo (L), Marte, Arias 2, Nunez 1, Cabral 19, Echenique 1, Rondon Martinez ne, Rivera 2, Mambru 5, De la Cruz 14. All. Kwiek.
Arbitri: Bjelic (Serbia) e Cholakian (Argentina).
Note: Italia: battute vincenti 4, muri 10, errori 20. Rep.Dominicana: battute vincenti 1, muri 8, errori 28.

Girone A – Algeria-Giappone 0-3 (15-25, 14-25, 7-25); Gran Bretagna-Russia 0-3 (19-25, 10-25, 16-25).
Girone B – Cina-Serbia 3-1 (16-25, 25-18, 25-13, 25-12); USA-Corea del Sud ore 21; Brasile-Turchia ore 23.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 28 luglio 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.