La “santa alleanza” del football varesotto

Skorpions e Blue Storms creano una squadra giovanile in comune: nascono i Vipers che giocheranno i campionati under 18 e under 15. Sabato 28 a Vedano un camp di reclutamento

Se nel basket giovanile provinciale questa è un’estate storica vista la "congiunzione" astrale tra Pallacanestro Varese e Robur et Fides, lo stesso si può dire per il football americano. È infatti stata annunciata ieri – lunedì – la creazione dei Vipers Varese, squadra nuova di zecca che radunerà sotto lo stesso tetto i vivai delle due "franchigie" presenti sul nostro territorio, gli Skorpions Varese e i Blue Storms che hanno trasolcato da Gorla Minore a Busto Arsizio.
I Vipers disputeranno così il Campionato italiano di high school, ovvero l’under 18 (a 9 giocatori), e quello under 15 "FiveMen". Le due società hanno già anche messo a punto gli staff che seguiranno il neonato club giovanile: l’head coach sarà Alessandro Di Lorenzo dei Blue Storms affiancato dallo Skorpion Massimo D’Alessandra (coordinatore dell’attacco) e da un altro rossoblu, Roberto Lorenzetti (coordinatore della difesa). Dello staff tecnico faranno inoltre parte tre personaggi di grande spessore del football tricolore come Giorgio Nardi, Carlo Fusetti e Pier Gallivanone mentre il team manager sarà Silvio Garzonio, ex giocatore di Frogs e Kings e già collaboratore sia di Skorpions sia di Blue Storms.
Il prossimo camp di reclutamento, il primo sotto l’egida ufficiale dei Vipers, sarà quello di Vedano Olona ed è in programma al campo di via Volta sabato 28 luglio dalle 16 alle 18. L’appuntamento, come i due precedenti che si sono svolti a Busto, sarà aperto a tutti i ragazzi tra i 12 e i 18 anni interessati al football ed è gratuito. Al termine ci sarà un "terzo tempo" con una grigliata per concludere la giornata.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 24 luglio 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.