Le anti-ronde approdano anche a Saronno

Posizionati i cartelli di “controllo del vicinato” nella zona di Cassina Ferrara: si tratta di una sorta di patto tra vicini per controllarsi a vicenda la casa e la strada dove si abita

Il controllo del vicinato arriva anche a Saronno, più precisamente nella zona della Cassin Ferrara. I cartelli sono comparsi nei giorni scorsi e sono identici a quelli utilizzati dalla vicina Caronno Pertusella, dove è nata l’idea italiana del “controllo del vicinato”. Si tratta di un’alternativa alle “ronde” che si basa soprattutto sui buoni rapporti tra vicini: ci si guarda la casa a vicenda quando qualcuno è assente.

I cartelli sono comparsi nei giorni scorsi e molta è stata la curiosità di chi passava da quelle parti. Anche su Facebook sono comparse richieste di saronnesi che chiedevano informazioni. A spiegare la scelta è lo stesso sindaco di Saronno, Luciano Porro: «Si tratta di una tradizione molto diffusa nei paesi d’origine anglosassone e da qualche anno avviata anche a Caronno Pertusella – spiega il primo cittadino -. I residenti si impegnano a monitorare quanto accade nel proprio quartiere segnalando tempestivamente alle forze dell’ordine la presenza di persone sospette».

Nella zona di Cassina Ferrara, nei mesi scorsi ci sono stati diversi furti e a proporre l’idea del controllo del vicinato sono stati gli stessi residenti. «Come Amministrazione stavamo già pensando ad una sperimentazione di questo tipo e visto l’interesse dei saronnesi il progetto è partito in pochi mesi – prosegue Porro -. Speriamo che l’iniziativa possa avere un potere di deterrente sulle effrazioni. Potremmo estenderlo ad altri punti della città con la stessa configurazione».

Il controllo del vicinato, la versione ufficiale partita da Caronno Pertusella, si è già estesa ad altri paesi. Secondo il sito ufficiale, oltre a Saronno lo stanno utilizzando anche i comuni di Parabiago, Rodano e Curatone

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 11 luglio 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.