Lite nel parchetto di via Mameli, intervengono i carabinieri

Alcuni residenti lamentano i piccoli episodi che si ripetono. E segnalano che la notte il piccolo parchetto tra i palazzi diventa ritrovo, grazie alla recinzione danneggiata.

Lite violenta nella tarda serata di lunedì nel giardinetto pubblico di via Mameli, nel quartiere oltre la ferrovia: i carabinieri sono intervenuti dopo che un piccolo gruppo di persone era venuto alle mani, dopo un diverbio all’interno del piccolo spazio verde, l’unico esistente nella zona. I militari hanno ascoltato la testimonianza di un uomo del Bangladesh che sosteneva di essere stato aggredito da due connazionali, nel frattempo fuggiti: i carabinieri hanno riportato un po’ di calma, hanno fatto alcune verifiche e hanno informato l’uomo – che non ha comunque riportato ferite – della possibilità di sporgere querela per l’aggressione.

L’episodio viene segnalato anche da un residente della zona, zona che lo scorso anno aveva fatto notizia per una serie di episodi violenti tra loro correlati. Dopo quell’occasione (che portò anche ad alcuni arresti) non ci sono stati episodi eclatanti: «Non succede tutti i giorni, ma spesso sì, che ci siano urla e pugni» dice però il residente che ci ha ricontattati. Chi abita nella zona segnala anche un piccolo elemento di incuria: la recinzione del parchetto è danneggiata (o è stata divelta) almeno in un punto e in questo modo capita che spesso il parchetto – che sta proprio in mezzo ai palazzi, in una stretta lingua di terra – sia invaso anche la notte, dopo la chiusura alle 20.30.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 10 luglio 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.