Maroni: vogliamo diventare il primo partito del Nord

Il neo segretario del Carroccio in visita alla sezione varesina. Rilancio dell’economia, alleanze e governo Monti i temi su cui si è soffermato

maroni luglio aperturaLe parole d’ordine del nuovo leader della Lega Nord arrivato nel pomeriggio nella sezione Varesina del Carroccio sono: “prima il nord” e “ripresa dell’azione politica della Lega”.
«Oggi rimane un momento di festa» – ha esordito l’ex ministro dell’Interno, in una delle sue prime uscite pubbliche dopo il congresso di una settimana fa che lo ha incoronato alla guida del partito.
Ad un Maroni in versione estiva, con maglietta verde a strisce bianche e camicia di jeans alla “Distretto 51” i cronisti chiedono: quale sarà la battaglia dell’estate?
Maroni risponde sarcastico: «Combattere il caldo che gioca brutti tiri anche a voi giornalisti – dice. Le battaglie della Lega sono quelle di sempre. Siamo contro il Governo Monti. E abbiamo fatto delle proposte qualche giorno fa a Roma per salvare l’economia del nord. Sono tre: il commissariamento delle banche che prendono soldi pubblici per comprare titoli di stato e patrimoniailzzarsi invece di darle alle imprese; il dimezzamento dell’Ires per le piccole e medie imprese:- 15% da subito e per due anni, una sorta di moratoria fiscale per le Pmi, e in ultimo puntare sull’automatismo dei debiti che lo Stato ha nei confronti delle imprese»
Sulla “spending review” Maroni promette che sarà «battaglia dura: la sanità del nord è virtuosa, e la si vuol tagliare. Si vuol tagliare qui invece che negli sprechi del sud. Se il governo vuole la rissa siamo pronti».
Gli equilibri con gli ex alleati del Pdl, che si “annusano” col Pd? «Sì, sia annusano bene a Roma e ovunque…. Ma il nostro obiettivo, come Lega resta di diventare il primo partito del nord, vogliamo diventare come la Csu in Baviera. La Lega deve diventare il partito egemone.
Monti bis? «Non mi interessa, deve andare a casa il prima possibile».
E l’ipotesi Aventino per il 2013? «Si vota tra quasi un anno…e da qui a un anno…»

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 07 luglio 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.