Mercati internazionali e rischi finanziari

Il convegno si terrà mercoledì 11 luglio dalle ore 14.30, nella sede di Confindustria Altomilanese

Quando si parla di mercati internazionali si mette in conto la possibilità di incorrere nei rischi finanziari che ne derivano. Mercoledì 11 luglio, a Legnano (via San Domenico 1), dalle ore 14.30, si parlerà proprio di questo argomento, e degli strumenti necessari per la gestione dei rischi finanziari.
La performance economica di un’azienda, infatti, rischia di essere compromessa dall’elevata volatilità dei cambi e delle materie prime, qualora non sia correttamente gestita. Durante il convegno organizzato dall’Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Milano, dalla Saf, Scuola di Alta Formazione Luigi Martino, dalla Commissione Banche Intermediari Finanziari e Assicurazioni e con la collaborazione scientifica di Confindustria Alto Milanese verrà trattata l’importanza del processo di pianificazione e copertura di tali rischi per l’impresa.
Ci saranno relatori importanti per argomenti importanti: introdurranno i lavori il direttore di Confindustria Alto Milanese, Andrea Pontani, e il dottore commercialista Alberto Lazzarini. Mohan Desai, vice president presso Deutshe Bank, parlerà dello scenario futuro dei mercati internazionali, e di quello che sta succedendo nel mondo. Cristina Giussani, sempre di Deutshe Bank, tratterà i derivati, introducendo i principali strumenti e il loro utilizzo per la costruzione di un’efficace strategia di copertura. Giussani tratterà anche le commodities hedging. Sarà poi la volta di Antonio Ortolani, presidente della Commissione banche intermediari finanziari e assicurazioni Odcec Milano, e di Roberto Spiller, partner audit Kpmg spa, che tratteranno i principi contabili e la gestione del rischio, e le implicazioni sul bilancio d’esercizio. La prenotazione al convegno è obbligatoria, accedendo al sito www.odcec.mi.it

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 10 luglio 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.