Miti, storie e leggende della musica classica

In occasione del quinto anniversario della “Stagione Musicale Luvinatese” si terrà una serata con recital di musica, poesia e letture. L'appuntamento è per martedì 17 luglio

In occasione del quinto anniversario della “Stagione Musicale Luvinatese” una serata davvero speciale presso il Chiostro del Golf Club su iniziativa dell’Amministrazione comunale, in collaborazione con MusicArte, ProLoco e Golf Club varese: martedì 17 luglio, alle 21 (ingresso gratuito) andrà infatti in scena “Miti, storie e leggende della musica classica”, recital di musica, poesia e letture.

“Miti, storie e leggende” perché durante l’evento perchè verranno suonati famosi brani, che hanno tutti o una storia particolare, alcuni aneddoti o che hanno ispirato grandi scrittori; si potrà infatti ascolare "La Legenda" di Wieniawski, "Il trillo del diavolo" di Tartini, "La sonata a Kreutzer" di Beethoven (che ha ispirato un celebre racconto di Tolstoj), "Gaspare de la nuit" di Ravel e "Preludium e Allegro" di Pugnani – Kreisler. Agli strumenti ci saranno i maestri Roberto Scordia e Fabio Sioli (violino e pianoforte), mentr il racconto sarà affidato agli attori "Luisa Oneto" e "Lucina Scarpolini".

Ancora una volta si potrà così vivere, nell’affascinante location del Golf Club, una serataimperdibile, dopo il bellissimo concerto svoltosi presso la Chiesa a metà luglio, all’interno della rassegna musicale e nel progetto “CLUB” (Comerio LUvinate Barasso) per una maggiore integrazione delle attività culturali dei nostri territori.

Intanto proseguono in questi giorni sempre su iniziativa dell’associazione MusicArte presso il Centro Sociale di Luvinate le “MasterClass”, esperienze che uniscono giovani studenti di musica con i grandi maestri di stampo internazionale: oltre a quella di violino tenutasi mercoledi 10 luglio dal maestro M° Rimonda, sono già in programma gli incontro di canto per domani venerdi 12 luglio, con la partecipazione di due importanti cantanti: Stelia Doz e Antonino Tagliareni e ragazzi che arriveranno da Pesaro e dalla Russia (oltre ad altri studenti di nazionalità giapponese e coreana che vivono però a Milano.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 16 luglio 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.