“Musica e letteratura tra gli affreschi”: venti giorni di appuntamenti

Una manifestazione arrivata alla sua quinta edizione che vede in programma venti concerti in diciotto giorni in diversi comuni della provincia. Organizzata dall’associazione “Momenti musicali”

È stata presentata questa mattina, martedì 3 luglio, la manifestazione “Musica e letteratura tra gli affreschi”. Una manifestazione arrivata alla sua quinta edizione che vede in programma venti concerti in diciotto giorni in diversi comuni della provincia. Organizzata dall’associazione “Momenti musicali”, la manifestazione prevede anche corsi di perfezionamento musicale, di scrittura creativa, tavole rotonde e letterarie. Un programma corposo che è stato presentato alla sede della Fondazione Comunitaria del Varesotto, patner con la Provincia di Varese e la Comunità Valli de Verbano dell’Iniziativa. «Si è creata una sinergia tra diverse fondazioni per creare questo mese di eventi con poesia, musica e molti aspetti che guardano alla cultura – ha spiegato Sironi, presidente della Fondazione –. Questa mattina, oltre a presentarvi il programma, sottoscriviamo una donazione che l’associazione Momenti Musicali ha voluto farci. Inoltre, ricordiamo che sono stati deliberati i bandi del 2012 messi a disposizione della Fondazione Comunitaria del Varesotto. Sono 148 progetti nell’ambito di 5 bandi per l’assistenza sociale, l’arte e la cultura, la ricerca scientifica, educare con gli oratori e per altre finalità».

Tornando alla kermesse musicale invece, questa avrà inizio il 4 luglio con un concerto al Castello Visconteo di Somma Lombardo che vedrà al piano Adalberto Maria Riva, direttore artistico della rassegna che spiega: «Questa rassegna è nata cinque anni fa con l’obiettivo di unire l’arte con la promozione delle bellezze del nostro territorio. È un festival interdisciplinare dove ci occupiamo di musica classica, di letteratura, di poesie. Un modo per far sì che tutti si possono avvicinare all’arte, scoprendola a 360°». Gli appuntamenti si terranno ad Arcumeggia, luogo che da il titolo alla rassegna, ma anche a Castelveccana, Cuvio e Cassano Valcuvia.

Perno della manifestazione sono i corsi di perfezionamento musicale e di scrittura creativa previsti ad Arcumeggia e S. Antonio, mentre la manifestazione prevede più di 20 concerti in 18 giorni, tenuti da allievi e insegnanti, tavole rotonde e letterarie. I partecipanti alla manifestazione infatti, sono all’incirca una ventina e provengono da diversi paesi europei (Italia, Spagna, Francia, Svizzera, Austria) ed extraeuropei (USA, Giappone). Tutti avranno come filo conduttore il centocinquantenario della nascita di Claude Debussy, soprattutto per quanto riguarda i quattro appuntamenti finali dal 20 al 23 luglio del festival pianistico internazionale a Cassano Valcuvia, dove un magnifico pianoforte grancoda Fazioli sarà lo sfondo per graditi ritorni di nomi noti e apprezzati dal pubblico.

Segnaliamo anche le lezioni concerto (17 luglio) o gli incontri prettamente divulgativi della prima settimana dall’8 al 15 luglio ad Arcumeggia, con qualche piccola curiosità come “la storia della musica vista da lei” o “il plagio in letteratura”.  Inoltre ricordiamo i concerti degli studenti, a cadenza quotidiana presso il palazzo comunale di Arcumeggia alle ore 18. L’ingresso a tutte le manifestazioni concertistiche è libero: è possibile anche partecipare come uditori ai corsi di musica e di scrittura creativa, tenuti da Annalina Molteni. Tutto il programma nel dettaglio: http://digilander.libero.it/momenti_musicali. 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 03 luglio 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.