Notte bianca, un presidio per i lavoratori in crisi

Associazioni e alcuni partiti hanno organizzato un’iniziativa per il pomeriggio del 14 luglio durante la festa estiva

La crisi economica che coinvolge il nostro paese, aggravata da scelte ultraliberiste portate avanti dal governo, sta distruggendo centinaia di migliaia di posti di lavoro, ogni giorno, precarizzando e gettando nella miseria uomini e donne.

Anche sul nostro territorio la crisi sta mordendo, mettendo in serio pericolo l’occupazione delle poche aziende rimaste, a partire dai lavoratori della ims di caronno (132 lavoratori rischiano il posto), della a novo di saronno (253 lavoratori rischiano il posto), e altre aziende più piccole.

per questo abbiamo chiesto all’amministrazione comunale di saronno  uno spazio pubblico in p.za libertà per sabato 14 luglio a partire dalle ore 14 e fino a tarda serata, in occasione della notte bianca, per organizzare un presidio che abbia lo scopo di  sostenere i lavoratori e le lavoratrici del territorio che stanno lottando con grande dignità e coraggio per difendere  il proprio lavoro e la propria vita.

Con questo presidio in piazza vogliamo andare oltre alla semplice testimonianza della situazione di crisi, vogliamo agire ed organizzarci. questo presidio parte dai lavoratori in crisi, primo e forse più evidente bersaglio della recessione e della chiusura delle fabbriche, ma parte da essi anche  perché sono le persone con cui è più facile entrare in contatto ed organizzarsi concretamente attraverso una rete di solidarietà per fare fronte comune contro la crisi. oltre alle storie di coloro che hanno perso o rischiano di perdere il lavoro, ogni persona che volesse intervenire per proporre interventi a suo avviso necessari, o anche metodi di lotta che secondo lui possono essere efficaci, sarà libero di farlo.

perché il lavoro e la vita delle persone valgono più del profitto di pochi

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 02 luglio 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.