Patti Smith , il mito è mutato in angelo

La cantante-poetessa ha presentato a a Villa Arconati " Banga" il suo ultimo disco. Oltre duemila persone cullate per quasi due ore dalle onde del rock

Sono passati quasi trentatre anni da quando vidi Patti Smith al celebre concerto di Firenze del 10 settembre 1979. Prima considerazione: noi (o quelli rimasti) siamo invecchiati (benino; niente bandiere bruciate, niente tafferugli, niente collassi drogheschi), lei però nel frattempo ha messo le ali. Si è trasformata in angelo. La zona del palco di Villa Arconati adibita ai concerti ha iniziato a trasformarsi sin dalle 19.30 in un coreografico sit-in di gente di ogni età che si accomodava ordinatamente all’indiana: tre generazioni, quasi quattro se si aggiungono le neo-mamme che accompagnavano i futuri pargoli a questo magico appuntamento amnio-rock. Infatti se dovessi esprimere con un solo verbo tutto il concerto, direi cullare. Un poetico cullare. Perché osservando il pubblico (tutto in piedi già da qualche minuto prima dell’inizio), anche nei momenti più frenetici durante l’esibizione di pezzi come "Banga" o l’evergreen "Because the night", l’impostazione melodica suggeriva il dondolìo anziché il solito saltare. Come è accaduto durante il pezzo dedicato a Amy Winehouse "This is the Girl" e l’intramontabile "We Three". Così di canzone in canzone, tra corde di chitarra che saltano per amore, con l’anima di Jimi Hendrix incarnata in un ragno che passeggiava sul microfono (parole di Patti Smith) immediatamente ci si è dimenticati dell’oltre quarto d’ora di ritardo accademico.
Splendida l’esibizione della band con l’insostituibile Lenny Kaye che, quando lei è scesa tra il pubblico a stringere mani e dare e ricevere baci, si è avvitato alla chitarra per alcuni minuti in un groove da brivido. Tra una introduzione e l’altra, Patty Smith ci ha ricordato di amare il prossimo (anche più di se stessi) e che la vita è sacra.
Fuor di buonismo lo sapevamo, ma rammentato da un angelo in carne e ossa… mette sicurezza.

Galleria fotografica

Patti Smith a Villa Arconati 4 di 18
di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 25 luglio 2012
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Patti Smith a Villa Arconati 4 di 18

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.