Pieno di medaglie per Rari Nantes ai campionati italiani

Chiara Franza, classe 1999, e Noemi Giudici, classe 1993, hanno rappresentato i colori della città di Saronno alla quarta edizione dei Campionati Italiani Assoluti di Nuoto

Chiara Franza, classe 1999, e Noemi Giudici, classe 1993, hanno rappresentato i colori della città di Saronno alla quarta edizione dei Campionati Italiani Assoluti di Nuoto FISDIR (Federazione Italiana Sport Disabili Intellettivo – Relazioni) che si sono svolti dal al 28 giugno al 1 luglio a Pesaro. Le due atlete avevano già conquistato 3 medaglie a testa nell’edizione invernale dei campionati svoltasi a marzo presso la piscina di Fabriano. In totale sono stati 315 gli atleti – rappresentanti di oltre 50 società – che nella piscina del complesso “Parco della Pace” si sono sfidati nella classe 14 (132 gli atleti ai blocchi di partenza) e nella classe 21 (183 i nuotatori in gara), riservata ad atleti con sindrome di Down.

Stabiliti anche due record mondiali:  50 dorso – con il tempo 51"67 medaglia d’oro -campionessa italiana e nuovo record del mondo junior DSISO in vasca lunga (Federazione Internazionale di Nuoto della Sindrome di Down) precedente record 55"69 conseguito il 22 gennaio 2011 a Cape Town da Mariza Holdt del Sudafrica
100 dorso con il tempo di – 1’50"42 campionessa italiana e nuovo record del mondo junior DSISO in vasca lunga (Federazione Internazionale di Nuoto della Sindrome di Down) precedente record 1’59"59 fatto il 21 gennaio 2011 a Cape Town da Mariza Holdt del Sudafrica

«Accompagnate dall’allenatore del settore diversamente abili Alessandro Fontanari – racconta Chiara Cantù di rari Nantes -, hanno preparato la loro trasferta con tutti gli altri atleti della sezione agonistica e preagonistica della società saronnese, allenandosi con costanza ed impegno insieme agli allenatori Leonardo, Andrea, Elena e Marco. E’ infatti filosofia della Rari Nantes quella di cercare la massima integrazione tra atleti “speciali” e atleti “normodotati”, facendo condividere quella che è la passione in comune: il nuoto! E i risultati delle due atlete ancora una volta non sono mancati, anzi sono stati assolutamente strepitosi».

Un considerevole bottino, dunque, per la società saronnese che dal 2008 ha creato la sezione “disabili”, affiancandolo agli altri settori: agonistica, propaganda e master e completando così il proprio impegno di promozione del nuoto a tutti i livelli e per tutte le età. «Da allora la Rari Nantes Saronno ha all’attivo l’organizzazione di 4 edizioni del Meeting “Città di Saronno “ dedicato agli atleti FISDIR e numerose partecipazioni a gare e trofei, vedendo aumentare il livello dei propri atleti, sia in numero che in qualità. E’ solo l’inizio di una grande avventura che speriamo possa continuare con sempre maggiori successi e soddisfazioni per i nuotatori “speciali” che rappresentano la nostra città».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 03 luglio 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.