Pro Patria, due colpi per sistemare la difesa

I tigrotti hanno ingaggiato il centrale Fabio Piscopo e il laterale mancino Christian Beccaro

Nel giro di due giorni la Pro Patria mette sotto contratto due difensori e chiude il mercato per il reparto arretrato. I nuovi acquisti sono due giovani di talento, pescati dagli uomini di mercato tigrotti dal campionato Primavera e si tratta di un centrale e di un terzino sinistro. Il quarto marcatore della rosa biancoblu per la prossima stagione, dietro a Nossa, Polverini e Botturi sarà Fabio Piscopo, classe 1992 che nelle passate due stagioni ha giocato prima a Napoli e poi a Palermo, facendosi notare per delle ottime prestazioni prima di uno sfortunato infortunio che ne ha condizionato l’ultima stagioene in Sicilia.
Per la fascia mancina, invece, ci sarà Christian Beccaro (nella foto), laterale classe 1993 che arriverà a Busto Arsizio dal Padova. Il difensore sinistro si giocherà il posto di titolare con Giordano Pantano, confermato dall’anno scorso, mentre i giochi per la fascia destra erano già stati chiusi con l’acquisizione dal pontisola del classe 1992 Christian Andreoni.
Chiuso il discorso mercato in difesa, ora alla Pro Patria staranno alla finestra per mettere sotto contratto qualche buon giocatore rimasto senza squadra dopo i vari fallimenti, ma non hanno fretta in via Ca’ Bianca. Altro punto importante sarà il nodo Giannone: se partirà bisognerà trovare un sostituto all’altezza, ma non è detto che Raffaele Ferrara e collaboratori non lo abbiamo già individuato. 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 13 luglio 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.