Pronto il “piano delle performance” del Comune

Il documento è stato pubblicato sul sito del comune, contiene tutti i progetti in essere nella macchina comunale e una valutazione sullo stato di avanzamento

Pronto il Piano delle performance del comune di Saronno. Si tratta di un documento redatto dai tecnici comunali che riassume tutte le attività del comune e che viene poi valutato, una volta all’anno, da un organismo indipendente, composto dall’ex direttore della Liuc di Castellanza Gianfranco Rebora, che costa all’amministrazione comunale 900 euro l’anno. «Si tratta di un adempimento di legge e Saronno è uno dei primi Comuni in Italia a rispettare questa richieste, realizzando il documento con pochissime spese e con le competenze dei tecnici comunali – spiegano soddisfatti il sindaco Luciano Porro e l’assessore Giuseppe Nigro -. Siamo particolarmente soddisfatti di questo lavoro, fa parte della trasparenza a cui stiamo cercando di attenerci. A partire da questi giorni i cittadini potranno verificare sul sito del Comune gli obbiettivi che stiamo perseguendo e lo stato di avanzamento, oltre al gradimento ottenuto dal progetto».

Infatti nel documento sono elencati tutti i lavori, grandi e piccoli, che stanno svolgendo i vari settori comunali, ognuno accompagnato da una “faccina” sorridente o triste, a seconda dello stato di avanzamento del progetto. «Non c’è nessuna valutazione di tipo penalizzante, si tratta di valutare per migliorare le performance – proseguono i due amministratori -. L’obiettivo è il raggiungimento del risultato. In questa maniera si vuole dare alla macchina organizzativa uno spazio per quelle attività che spesso stanno nell’ombra, frutto di ogni risorsa umana che stanno all’interno del comune. Si tiene anche conto di quello che il programma elettorale prevedeva e quello che nel tempo viene mantenuto».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 16 luglio 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.