“Quelle multe erano giuste”

Dal comando provinciale del Corpo Forestale dello Stato replicano al comunicato degli alpini: “La legge si applica a tutti”

corpo forestale dello statoL’operato degli agenti del Corpo Forestale dello Stato che hanno multato agli alpini di Porto Valtravaglia è stato inappuntabile. E’ questa la linea del comando provinciale della forza di polizia specializzata nella salvaguardia del patrimonio naturale e di repressione dei reati ambientali.
Confermano, dalla caserma di Varese, la validità dell’accertamento.
Nell’area boscata non è possibile transitare con mezzi privati, quale è risultato che fossero quelli sottoposti all’accertamento – fanno sapere i vertici di Varese del CFS – . E non solo: non è possibile neppure sostare con mezzi in aree dove, peraltro, erano presenti anche specifici cartelli”.
Inoltre, sempre secondo il comando di Varese “in quel momento non risultavano lavori in corso o lavori appena terminati: non erano presenti persone in tuta o divisa da lavoro, né risulta fossero presenti attrezzi da lavoro. Per gli agenti si è trattato di un ritrovo privato, e niente di più”.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 11 luglio 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.