Salamelle, patatine e alici: Alpini in festa a Capolago

Come sempre alla tradizionale kermesse sotto gli alberi si mangia e si ride fino al 22 luglio. L’incasso della manifestazione viene devoluto a diverse associazioni del territorio varesino

Se gli impegni o il meteo questo wekeend non ve l’hanno permesso, tranquilli: c’è tempo fino a domenica 22 luglio per andare a mangiare alla Festa degli Alpini di Capolago.
Nata nel 1982 la festa è uno degli appuntamenti immancabili dell’estate varesina. Sono 140 infatti i volontari che ogni anno collaborano per la buona riuscita della festa. C’è chi cucina, chi sparecchia, chi aiuta a servire da bere, chi sta alla cassa e chi coordina i lavori.
L’incasso della manifestazione viene devoluto a diverse associazioni del territorio varesino.
Quest’anno la novità sono le alici fritte. Per il resto non mancherà polenta e asino, polenta e zola, polenta e spezzatino, fritto misto, patatine fritte, salamini e tanto altro. 

Galleria fotografica

Alpini in festa a Capolago 4 di 10
di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 14 luglio 2012
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Alpini in festa a Capolago 4 di 10

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.