Sorteggiate le batterie: i primi avversari dei varesini

Sabato in acqua Bertolasi e Frattini; domenica torna a Luini con il nuovo compagno di imbarcazione Ruta

Le sette barche italiane che proveranno a fare bottino olimpico sulle acque di Eton hanno conosciuto, dopo i sorteggi, i primi avversari a cinque cerchi. La composizione delle batterie riguarda naturalmente anche i tre equipaggi su cui remano i varesini Sara Bertolasi, Pierpaolo Frattini ed Elia Luini.
La prima a scendere tra le corsie sarà la giovane bustocca in compagnia di Claudia Wurzel sul "due senza", unico armo azzurro al femminile qualificato a Londra. Sara e Claudia vogheranno sabato alle 10,40 ora italiana nella seconda serie. Di fronte alla ragazze azzurre ci saranno Australia (subito derby con le gialloverdi di stanza a Gavirate), Cina, Nuova Zelanda e Sudafrica; prime due barche in semifinale, le altre ai recuperi.
Sabato sarà anche il giorno dell’esordio di Pierpaolo Frattini e del suo "quattro di coppia" formato con Matteo Stefanini, Francesco Fossi e Simone Raineri. Acqua 1 per gli azzurri che dovrebbero avanzare senza particolari problemi in direzione della semifinale: si qualificano in tre tra Italia, Usa, Estonia, Russia e Francia.
Per Elia Luini e il suo compagno del "doppio pesi leggeri" Pietro Ruta bisogna invece attendere domenica mattina alle 12,10 italiane. Il gaviratese si troverà di fronte Canada, Portogallo, India ed Egitto e dovrà entrare tra le prime due per assicurarsi il passaggio diretto alle semifinali e guadagnare anche un po’ di riposo in più. Sulla carta il sorteggio è favorevole agli azzurri ma la nuova composizione della barca (Ruta ha dovuto sostituire l’infortunato Bertini a meno di un mese dai Giochi) lascia un po’ di apprensione della vigilia.

Olimpiadi Tutti gli articoli

Le schede dei tre varesiniBertolasi – FrattiniLuini

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 27 luglio 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.