Tanta giudiziaria e un po’ di sport

Le nostre notizie del mattino dove si parla dell'arresto di Quintino Magarò della cocaina a Varese e della difesa del Varese di Rosati

           
                                                                   Ascolta il Gr 

Arrestato Quintino Magarò
Quintino Magarò consigliere comunale della lista "Orgoglio gallaratese" e amministratore della cooperativa sociale "Primavera", è agli arresti domiciliarii insieme ad un’altra persona della quale non sono state rese note le generalità. Gli arresti sono scattati ieri al termine di una lunga e complessa indagine. Il noto politico è accusato di associazione a delinquere finalizzata alla truffa ai danni dello Stato e l’indagine riguarderebbe l’attività svolta dalla cooperativa sociale della quale era il vertice. Nei prossimi giorni è prevista una conferenza stampa che spiegherà nel dettaglio l’indagine.

Cocaina per la "Varese bene", 3 anni al pusher
Era accusato di aver spacciato cocaina alla Varese bene. L’ex barista del Barkley ha patteggiato ieri tre anni e due mesi. L’imputato 48 anni era stato arrestato a fine aprile dopo che aveva venduto 15 grammi di coca ad un’assicuratrice varesina. Il barista ha scelto un rito alternativo per uscire di scena ma nel frattempo è emerso un sottobosco fatto di figli di persone facoltose e conosciute con il vizio della coca.

Rosati difende il “suo” Varese
Rosati difende il Varese: “Siamo estranei al mondo dell’illecito”. Il presidente biancorosso: prende posizione dopo il deferimento notificato dalla Procura Federale che potrebbe costare qualche punto di penalità ai biancorossi nel prossimo campionato. La vicenda è relativa ai contatti intercorsi tra l’ex difensore del Varese Emanuele Pesoli e Carlo Gervasoni, uno dei personaggi chiave dell’inchesta sulle scommesse. “Mi ritrovo ad essere chiamato a rispondere della condotta di un nostro ex tesserato. Tutto ciò è paradossale”. Mai la società è stata neppure solo avvicinata ad alcuna condotta illecita ha rimarcato Rosati.

Michele Frangilli primo italiano in gara
Sarà Michele Frangilli il primo italiano a gareggiare alle Olimpiadi di Londra. L’arciere di Gallarate, insieme ai compagni delle formazioni maschile e femminile, sarà impegnato con i round di qualificazione, necessari per stilare poi i tabelloni delle gare individuale e a squadre.

Il meteo di oggi
Soleggiato e molto caldo. Afoso soprattutto sulla bassa padana e nelle aree urbane. Poche nuvole sui monti dal pomeriggio e forse un temporale serale su Ossola, Ticino, alto Lario e Valtellina.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 27 luglio 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.