Tre parchi regionali aprono allo sport

Rafting, mountain bike, kayak e altre discipline al centro di un accordo tra il Pirellone e i parchi di Campo dei Fiori, Ticino e Adamello

Ci sono anche il Parco del Campo dei Fiori e quello della Valle del Ticino tra quelli inseriti nell’accordo firmato oggi al Pirellone tra due assessorati regionali (Sport e Sistemi verdi), il Cai lombardo, il Collegio delle guide alpine e il Coni che consentirà la pratica di una serie di discipline sportive all’interno delle aree protette.
Orienteering, rafting (foto), mountain bike, free climbing, kayak, sono alcuni degli sport scelti per "popolare" i parchi e permettere così un rapporto diretto con la natura. «I parchi sono un grande tesoro naturale o antropizzato – ha detto l’assessore Ruffinelli – Noi puntiamo a portare nei parchi lo sport e, grazie all’apporto dei responsabili delle aree verdi, il maggior numero di cittadini. Dobbiamo infatti far arrivare alla gente il messaggio forte che i nostri parchi possono essere individuati come palestre per uno sport sicuro, a costo zero ma anche come luoghi di avventura e adrenalina e come oasi di benessere».
«Tra gli obiettivi di Regione Lombardia – ha precisato l’assessore – c’è quello di coinvolgere tutte le fasce di popolazione, in particolare disabili, anziani e giovani, promuovendo la realizzazione di impianti rimovibili ed ecosostenibili all’aperto, in un ambiente sicuro e sano». 
I tre parchi regionali (c’è anche quello dell’Adamello dove saranno usati anche gli impianti di risalita invernali per il trasporto delle biciclette in altura) provvederanno entro il 31 dicembre a elaborare progetti-tipo di intervento. Nello stesso periodo il Collegio Regionale delle Guide Alpine coordinerà uno studio di fattibilità riguardante le tipologie di impianti e strutture realizzabili nelle aree inviduate, un lavoro cui saranno affiancati anche i rappresentanti di Coni e Cai.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 31 luglio 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.