Troppi, Veloci e rumorosi i camion in transito. Il sindaco:”Stiamo monitorando”

Pubblichiamo una lettera di Legambiente Valceresio sulla situazione dei cantieri ad Arcisate e la movimentazione dei camion che la attraversano. Di seguito la risposta del sindaco Angelo Pierobon

Pubblichiamo una lettera di Legambiente Valceresio sulla situazione dei cantieri ad Arcisate e la movimentazione dei camion che la attraversano. Di seguito la risposta del sindaco Angelo Pierobon

Egregio direttore,
In seguito ai lavori per la costruzione della superstrada Arcisate-Bisuschio nelle vie Luscino e Sacragni ogni ora transitano decine di grossi autocarri per trasporto di terra. I rumori causati dal passaggio dei grossi automezzi, non permettono di aprire le finestre nonostante il caldo e le vibrazioni conseguenti al passaggio sui dossi (utilissimi come dissuasori di velocità), attualmente rovinati a causa dei continui passaggi con andatura non sempre idonea e le vibrazioni determinate da ferraglie varie non adeguatamente fissate alle strutture dei mezzi della LIS soprattutto quando vuoti, rendono la vivibilità impossibile . Tali vibrazioni possono causare danni agli edifici adiacenti e soprattutto al sistema fognario sottostante la strada, il che potrebbe comportare un esborso futuro non indifferente alle casse comunali.

Si è notato che gli automezzi utilizzati per la costruzione della ferrovia dalla società Salini che percorrono le stesse vie causano minor disturbo, osservando le regole imposte ( coperture, velocità adeguata, nessuna vibrazione…)

Numerosi cittadini hanno segnalato a Noi (lo abbiamo direttamente verificato) e al comando della Polizia Locale la situazione ricevendo solo risposte interlocutorie ed evasive senza alcun risultato concreto. Chiediamo pertanto: Una risposta alle questioni già poste al comando di Polizia locale, e un controllo con comunicazione agli scriventi circa la velocità e il rispetto delle norme concernenti velocità e rumori.
Chiediamo:
La posa immediata di rilevatori di rumori già posti alcuni mesi fa quando il traffico dei mezzi in oggetto era irrilevante; La verifica dell’adempimento delle prescrizioni legate all’autorizzazione per l’esecuzione dei lavori della superstrada delle quali chiediamo comunicazione scritta.

******

«Il problema in questo caso sembra essere quello dei dossi – spiega il sindaco di Arcisate Angelo Pierobon -. Si tratta purtroppo di dover trovare una mediazione, altrimenti non sappiamo come risolverlo. I dossi permettono in quelle strade di rallentare la velocità, ma è d’altro canto evidente che fanno sobbalzare i mezzi provocando rumore e polvere. La nostra proposta è quella di toglierli momentaneamente e trovare altre soluzioni insieme alla polizia locale che comunque sta già verificando il problema e tiene costantemente monitorata la questione dei lavori per la ferrovia e la tangenziale».
Per quanto riguarda la convivenza del paese con i cantieri il sindaco precisa: «I lavori della ferrovia proseguono. Il disagio maggiore adesso è dovuto al fatto che hanno anche iniziato a movimentare la terra. È un fatto che non si può nascondere, ma fortunatamente i cittadini stanno avendo un alto grado di tolleranza verso questo problema. Come amministrazione stiamo mantenendo un dialogo costante con le imprese per far bagnare le strade evitando di far alzare la polvere e una maggiore frequenza nella pulizia delle stesse».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 12 luglio 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.