Un malnatese in Emilia per aiutare le popolazioni terremotate

Luigi Mariani parte sabato 14 luglio. Intanto a Malnate si svolgerà il Campo Scuola Protezione Civile e Sanità

Da Malnate all’Emilia per aiutare le popolazioni terremotate. Sabato 14 luglio il volontario di SOS MALNATE Luigi Mariani partirà per i campi di accoglienza gestiti dall’ANPAS (Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze) nelle zone colpite dal sisma dell’Emilia Romagna. «Sos Malnate è sempre stata presente durante tutte le emergenze che hanno colpito in questi ultimi anni sia il territorio nazionale sia degli stati esteri vicini – commenta il Presidente Massimo Desiante -. E’ arrivato il momento per la nostra associazione di portare anche in questa occasione il nostro contributo per aiutare le popolazioni colpite dal sisma».
E mentre Mariani partirà per l’Emilia, tutti volontari di SOS e delle associazioni della zona saranno impegnati in un grande evento di formazione proprio sul tema delle maxi emergenze: il Campo Scuola Protezione Civile e Sanità. Un week end denso di esercitazioni e di lezioni per formare ed addestrare i volontari nella gestione di grandi emergenze e per la gestione di un campo di accoglienza. Il Campo base sarà allestito presso il campo sportivo di via Gasparotto a Malnate e si effettueranno diverse esercitazioni e simulazioni.
«Sentendo la notizia del nostro coinvolgimento nei soccorsi in Emilia e dell’organizzazione del Campo scuola di Protezione Civile sono convinto che molti concittadini si stanno domandando come possono portare il loro contributo e se è possibile partecipare a questi eventi – commenta Desiante (nella foto con Mariani) -. Il nostro consiglio è quello di diventare volontari di una Associazione che forma i volontari ad operare in queste occasioni. La nostra Associazione organizzerà dal 1 ottobre il consueto corso di primo soccorso per aspiranti volontari e aspettiamo tutti i cittadini che hanno voglia di dedicare parte del loro tempo libero per aiutare il prossimo». 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 13 luglio 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.