Uno scontrino fiscale su tre è irregolare

Durante l'operazione scoperto anche un giovane con hashish e cocaina. Lo hanno trovato i finanzieri verificando se la merce acquistata corrispondesse allo scontrino emesso

Uno scontrino su tre nella provincia di Varese risulta essere irregolare. O almeno così è stato per il campione di 97 esercizi commerciali controllati nella scorsa settimana a Varese e provincia dalla guardia di finanza, che ha spiccato 32 constatazioni di violazione per mancata emissione.
Tali irregolarità vanno ad aggiungersi alle 690 violazioni in materia di scontrini e ricevute fiscali già individuate dalla Guardia di Finanza sul territorio dell’intera Provincia nei primi sei mesi dell’anno.
Un piccolo episodio "curioso" avvenuto durante i controlli ha avuto cun giovane tunisino. Quando i finanzieri gli hanno chiesto lo scontrino hanno controllato la merce e nella busta, nascosti tra capi di abbigliamento, hanno scoperto e sequestrato 100 grammi di hashish e 6 dosi di cocaina. È stato subito arrestato.
In materia di contrasto all’abusivismo ed alla vendita di prodotti contraffatti, invece, sono stati eseguiti 3 diversi interventi che hanno portato al sequestro di 4.772 “pezzi".

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 05 luglio 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.