Valeria Caracuta vince anche sulla sabbia

La palleggiatrice della Unendo Yamamay trionfa con la maglia di Urbino nella Supercoppa Italiana di sand volley, dopo aver vinto scudetto e All Star Game. Al suo seguito anche un agguerrito fans club

Davvero una stagione indimenticabile per Valeria Caracuta. Dopo aver vinto tutti i trofei possibili con la maglia della Yamamay Busto Arsizio, la palleggiatrice salentina non si è fermata neppure nella stagione estiva, trionfando in tutti i principali tornei su sabbia organizzati dalla Lega Volley femminile: scudetto, All Star Game e Supercoppa Italiana (per il "grande slam" è mancata soltanto la Coppa Italia, chiusa al secondo posto). L’ultimo successo è arrivato domenica 22 luglio a Lignano Sabbiadoro: con la maglia della Tra.De.Co. Urbino, insieme alle compagne di squadra Cella, Sestini e Moreno Pino, Caracuta si è aggiudicata la Supercoppa Italiana Rilastil battendo in semifinale Giaveno per 2-1 (15-12, 11-15, 15-9) e in finale Ornavasso sempre con il punteggio di 2-1 (13-15, 15-12, 15-10).
A sostenere l’alzatrice, che pur non facendo parte della formazione titolare è una delle giocatrici più amate della squadra bustocca, anche un piccolo gruppo di tifosi della Yamamay (nella foto) che hanno creato un fans club per lei e la sorella gemella Laura, e le sono stati accanto in tutte le tappe del Summer Tour.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 22 luglio 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.