Venti minuti di pioggia, strade e negozi allagati

Un acquazzone violento ha creato danni ai commercianti della zona di via Piave che si sono trovati davanti a un fiume d'acqua

Venti minuti di pioggia battente e si allagano le cantine della pizzeria "La Voce del Mare", il negozio di autoricambi e la gelateria "Giallo Crema". Le tre attività sono tutte nello stesso stabile di via Piave ad Azzate e sono state danneggiate dal temporale, per la verità nemmeno tanto forte, che ha colpito la zona attorno a Varese. «E’ la quarta volta in 18 anni di attività – ci dice il proprietario del ristorante – il problema viene dalla collina qui dietro. Ogni volta che piove un po’ troppo succede che questa zona funge da conca di raccolta delle acque e noi ci troviamo con le cantine allagate e, a volte, l’acqua entra anche nel ristorante». Il problema srebbero i collettori fognari che non riescono a ricevere grandi quantità d’acqua.

Galleria fotografica

Azzate allagata dal nubifragio 4 di 13

Dalla gelateria di fianco i commenti sono più o meno gli stessi: «Se avesse piovuto altri dieci minuti ci saremmo trovati l’acqua dentro – raccontano – il problema sono le griglie intasate dalle foglie». A subire i danni maggiori è stato il negozio di autoricambi: «Se foste arrivarti un attimo prima avreste trovato l’acqua che scendeva come un fiume – spiega il proprietario indicando la discesa che porta ai garage retrostanti all’edificio – qui l’acqua prende velocità e scende staccando anche pezzi di asfalto e cemento». Insomma, ogni volta che piove è un disastro e i commercianti si appellano al sindaco di Azzate Giovanni Dell’Acqua: «Venga a vedere cosa succede e trovi una soluzione».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 04 luglio 2012
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Azzate allagata dal nubifragio 4 di 13

Video

Venti minuti di pioggia, strade e negozi allagati 1 di 1

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.