“Vogliamo il conciliatore ambientale e gli orti”

La proposta del consigliere Alessio Nicoletti per il regolamento del verde del comune di Varese, che sarà discusso oggi in commissione ambiente

Favorire la conciliazione ambientale e promuovere la realizzazione di orti urbani. Il leader di Movimento Libero e consigliere comunale di Varese, Alessio Nicoletti, vorrebbe introdurre questi due elementi nell’aggiornamento del regolamento del verde del comune di Varese, che sarà discusso oggi in commissione ambiente e che, presto, approderà anche in consiglio comunale.
In particolare, Nicoletti pensa, sulla scorta di quanto già sperimentato dal comune di Pisa, all’istituzione di uno sportello del conciliatore ambientale, all’interno dell’amministrazione comunale ( Urp o Ufficio Verde Pubblico), che possa ricevere le controversie tra privati in materia di ambiente e verde , fornendo tutte le informazioni sulla risoluzione delle controversie ambientali e le indicazioni degli strumenti previsti per la conciliazione. Il conciliatore dovrebbe essere individuato dalla camera di commercio. Non solo, Il leader di Movimento Libero proporrà anche di fissare nel nuovo regolamento l’obbligo per l’amministrazione comunale di promuovere la realizzazione di nuovi orti urbani fissandone i criteri. Non poco, in un periodo di crisi economica come questo. 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 11 luglio 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.