Wagon lits, “L’accordo funziona”

Positivo il bilancio del tavolo che si è svolto alla presenza degli assessori regionali Rossoni e Cattaneo

E’ positivo il bilancio del tavolo per la Wagon lits, che oggi, alla presenza degli assessori regionali Gianni Rossoni (Occupazione e Politiche del lavoro) e Raffaele Cattaneo (Infrastrutture e Mobilità), ha esaminato lo stato di avanzamento dell’attuazione dell’accordo siglato il 30 dicembre scorso.
Alla riunione erano presenti anche Arifl (Agenzia regionale per la Formazione, Istruzione e Lavoro), rappresentanti di Trenitalia, RFI, Trenord e organizzazioni sindacali.
Dei 157 lavoratori coinvolti, 93 hanno trovato una nuova ricollocazione o saranno assunti in tempi brevi anche a seguito di un percorso formativo mirato. Degli altri 64, alcuni hanno
rifiutato la proposta di riqualificazione finalizzata al successivo inserimento lavorativo in alcune delle società appaltatrici di RFI e Trenitalia, altri stanno per iniziare la
formazione, altri ancora la stanno ultimando.

"Il nostro accordo ha funzionato bene – ha sottolineato l’assessore Cattaneo – considerata anche la positiva accoglienza delle proposte di lavoro provenute dal territorio: Trenord, ATM,
Genius e Angel Service. In Regione Lombardia abbiamo dimostrato una volta di più che si lavora per il bene comune, aiutando i lavoratori a trovare un nuovo impiego e non applaudendoli mentre salgono sulla torre faro".
Trenitalia ha assicurato di aver contattato i lavoratori previsti dall’accordo e ha precisato che dalla prossima settimana saranno 9 coloro che, terminato il loro percorso formativo, riceveranno proposte di assunzione da parte di aziende appaltatrici.
Soddisfatto anche l’assessore Rossoni: "La novità di questo accordo consiste nel fatto che le persone chiamate a intraprendere un percorso formativo acquisiscono competenze tali da rispondere appieno ai profili professionali richiesti dalle aziende presso le quali saranno poi assunte".
Il Tavolo tornerà a riunirsi in ottobre, per verificare l’ulteriore stadio di avanzamento di attuazione dell’accordo.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 12 luglio 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.