Anche i carabinieri piangono Andrea Ballinari

Il 51enne sindaco di Agra era iscritto all'associazione nazionale carabinieri dal 1988: "Era un grand elavoratore, una persona discreta, riservata e cordiale"

«È un evento molto triste per la zona del Luinese». Anche i carabinieri piangono Andrea Ballinari, il 51enne sindaco di Agra morto in seguito alla caduta da una pianta la mattina di martedì 21 agosto. A raccogliere la tristezza dell’Arma che il perito agrario tanto amava è il segretario della sezione ANC di Luino Daniele Bizzi: «Andrea Ballinari è sempre stato molto fiero di aver svolto il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri nel periodo 1981-1982. All’Associazione si era iscritto nel 1988 ed è sempre stata una figura molto discreta, riservata e cordiale nelle varie occasioni in cui ho potuto incontrarlo, durante le assemblee annuali per le operazioni di  tesseramento e scambio degli auguri natalizi – ricorda Bizzi -. Tutti lo ricordano come un grande lavoratore e come un amministratore pubblico lungimirante, attento alle esigenze dei cittadini di un piccolo borgo come Agra, che come tutti i piccoli paesi di montagna soffre della cronica mancanza di molti servizi causati anche dal progressivo spopolamento per avvicinarsi a città meglio servite come Luino ad esempio. Io penso che il modo migliore di ricordarlo sia questo!».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 22 agosto 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.