Arriva il biglietto unico per Santa Caterina

Parte la formula "treno-battello". L'assessore: "Da Milano all'eremo senz'auto, senza code e in totale relax"

santa caterina del sassoIn treno da Milano a Laveno Mombello e poi in battello fino all’eremo di Santa Caterina del Sasso, per gustarsi uno tra gli scenari più suggestivi del Lago Maggiore. Il tutto con il biglietto unico integrato, che entrerà in vigore da sabato 11 agosto.
«Dopo tutti gli sforzi fatti per attivare questo servizio, ora arriva il tassello che tutti auspicavamo e che lo completa – ha dichiarato l’Assessore della Provincia di Varese a Turismo e Cultura Francesca Brianza – Per raggiungere questo traguardo è servito l’impegno di tutte le istituzioni e delle società di trasporto chiamate in causa e loro va il ringraziamento dell’amministrazione provinciale, per essere riuscite a superare una serie di difficoltà contingenti all’emissione dei biglietti congiunti. Ora però, con il biglietto treno – battello ci avviciniamo agli standard turistici di molte città europee che da tempo offrono varie tipologie di carnet. Non solo. Far sapere al viaggiatore dell’esistenza di questa opportunità già al momento dell’emissione del tagliando di viaggio significa promuovere con maggior forza sia il nostro patrimonio, ma anche la possibilità di visitare il nostro territorio con mezzi di trasporto alternativi all’auto e meno impattanti sotto l’aspetto ambientale».
«Questo itinerario dimostra che, per conoscere i luoghi più belli della Lombardia, non è necessario sobbarcarsi lunghe code, in auto che rovinano il piacere di una gita e danneggiano il portafoglio e l’ambiente», ha detto l’assessore regionale alle Infrastrutture e Mobilità Raffaele Cattaneo, presentando la novità per il turismo lombardo, che nasce da un accordo sottoscritto da Regione Lombardia attraverso Trenord, Provincia di Varese e la Navigazione Lago Maggiore. «L’integrazione dei servizi e delle tariffe – ha proseguito l’assessore – è una delle nostre priorità a vantaggio dei cittadini e, con questa iniziativa, il trasporto pubblico si conferma un’alternativa più attrattiva e conveniente anche per
il tempo libero».

PREZZI DEI BIGLIETTI – Questi i prezzi, andata e ritorno:
adulti individuali: 13,50 euro;
ragazzi (4-14 anni non compiuti): 9 euro.
Il viaggio è gratuito per i bambini con meno di 4 anni.

QUANDO UTILIZZARLI – La tariffa unica integrata è valida fino
al 16 settembre nelle giornate di sabato e festivi e consentirà
di effettuare il viaggio nella sola giornata corrispondente alla
data della convalida.

DOVE ACQUISTARE I BIGLIETTI – I biglietti potranno essere
acquistati presso le biglietterie Trenord della rete
Ferrovienord dotate di sistema di bigliettazione elettronico e
presso le emettitrici automatiche

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 07 agosto 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.