Arrivano nuovi mercati nelle città lombarde

L'assessore regionale Peroni: "Commercio ambulante garanzia di specializzazione"

mercato foto Nuovi mercati nei Comuni di Brescia e San Giuliano Milanese (Mi) e ampliamento di quelli esistenti nei Comuni di Limone sul Garda (Bs), San Giovanni in Croce (Cr) e
Moggio (Lc).
La Giunta regionale, su proposta dell’assessore al Commercio, Turismo e Servizi Margherita Peroni, ha approvato l’istituzione di 69 nuove bancarelle. Di queste, 31 saranno localizzate a
Brescia e 33 a San Giuliano Milanese. Le 5 restanti sono dislocate nei mercati di Limone sul Garda (1), San Giovanni in Croce (2) e Moggio (2). Salgono così a 1.313 i posteggi
approvati dalla Regione dal 2007 ad oggi su 1.500 stabiliti dal Consiglio regionale.
"Tra le finalità primarie del mio Assessorato – ha spiegato Margherita Peroni – rientra quella di garantire un’alta specializzazione delle aree mercatali lombarde. Il fatto di poter riservare almeno il 50 per cento dei nuovi posteggi agli alimentaristi, in possesso della qualificazione regionale, offre ai consumatori la garanzia di generi alimentari di qualità.
Vengono inoltre valorizzate le produzioni locali, visto che i nuovi posti sono riservati, fino al 30 per cento, alla vendita di prodotti tipici lombardi".
"I mercati – ha concluso l’assessore Peroni – vanno concepiti come negozi specializzati all’aperto che, anche per la parte non alimentare, devono offrire una specializzazione merceologica,
privilegiando la qualità. Sono convinta che puntare sulla qualità e sul giusto rapporto qualità-prezzo contribuisca in questo periodo di crisi a rilanciare il commercio ambulante e ad
aiutare le famiglie".

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 08 agosto 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.