“Asfalto nuovo, dov’è la segnaletica?”

Su diverse strade principali il nuovo fondo è pronto da tre settimane, ma non c'è alcuna riga bianca: Giuseppe De Bernardi Martignoni (PdL) chiede di intervenire

Perché non si rifà la segnaletica orizzontale sulle strade riassaltate in questo caldo agosto? La domanda se la pone Giuseppe De Bernardi Martignoni, consigliere comunale del PDL:  «Sono passate più di tre settimane dalle asfaltature, credo sia il momento di rifare la segnaletica: non era mai successo che si aspettasse così tanto per mettere la segnaletica» dice De Bernardi, riferendosi al fondo rifatto «su strade importanti, come via Varese, via Milano, via Torino, via Buonarrotti» (nella foto: viale Milano).
Non solo: il rappresentante di opposizione si chiede anche se non si riesca a rinnovare la segnaletica anche su quelle strade non interessate dal rifacimento del fondo: «È opportuno rifare anche la segnaletica vecchia: penso ad esempio a tutto l‘asse della Varesina fino a Piazza Risorgimento, ma anche alla via Cantoni, dove non si vedono quasi più». Con un "avvertimento" anche sui tempi: «Meglio farle prima che inizino le scuole, vista ad esempio che vicino alla via Cantoni c’è anche la presenza dell’IPC Falcone». Senza dimenticare che intanto ci sono altre strade su cui si sta posando il nuovo strato di bitume.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 24 agosto 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.