Cantele lontana dal podio olimpico

Niente da fare per Noemi e per Tatiana Guderzo arrivate tra le ultime nella prova a cronometro. Oro alla specialista americana Armstrong

Pronostici a grandi linee rispettati nella cronometro olimpica di ciclismo femminile, dove la nostra Noemi Cantele e l’altra azzurra Tatiana Guderzo sono finite lontanissime dal podio, addirittura tra le ultime classificate.
La prova delle italiane è stata parallela e sulla linea d’arrivo la veneta ha prevalso sulla varesina per soli 3": 41’48" contro 41’51". Tempi come accennato che nulla hanno a che vedere con le prime classificate: la medaglia d’oro è andata all’americana Kristin Armstrong, già iridata a cronometro nel 2006 e nel 2009 quando batté proprio Noemi sul percorso di Mendrisio; secondo posto per la tedesca Judith Arndt che ha chiuso con 16" di ritardo, bronzo un po’ a sorpresa per la russa Olga Zabelinskaia che ha tagliato fuori dalle medaglie per due soli secondo la neozelandese e varesina d’adozione Linda Villumsen.
Il deludente risultato di Cantele e Guderzo è in scia degli altri ottenuti dall’Italia a pedali alle Olimpiadi: nella prova su strada infatti i piazzamenti di Bronzini (5a) e Paolini (9o) non sono stati soddisfacenti mentre nella gara contro il tempo il buon Pinotti non può certo fare miracoli contro gli specialisti stranieri.

La schedaNoemi Cantele

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 01 agosto 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.