Castori: “Abbiamo mostrato carattere, questo è importante”

Il mister dei biancorossi commenta la sconfitta contro la Real Sociedad (4-2) senza fare drammi: "Giusto giocare contro squadre più forti per trovare subito gli aspetti da migliorare"

La prima uscita stagionale del Varese non finisce come i tifosi sognavano. I biancorossi perdono 4-2 contro la Real Sociedad, squadra di Serie A spagnola, che domenica inizierà il campionato partendo dal Camp Nou di Barcellona. Mister Fabrizio Castori analizza però senza fare drammi la sconfitta contro una formazione di alto livello: «L’effetto allenante di queste gare deve essere l’affrontare delle squadre forti, che ti mettono in difficoltà. Contro squadre di Eccellenza o Promozione non riesci ad individuare certe problematiche, quindi credo sia stato per noi un buon allenamento. Secondo me abbiamo fatto una gara sufficiente, certo abbiamo concesso quattro gol, ma abbiamo reagito bene ad ogni rete subita e ci siamo mossi bene in campo dimostrando di aver carattere. Gli infortuni pesano, perché domenica abbiamo già la Coppa Italia e con tanti giocatori acciaccati non è facile. Penso comunque sia stato un buon test contro una squadra di caratura superiore, tenendo conto che alla fine loro hanno concretizzato ogni occasione creata, noi abbiamo sprecato molto. In difesa siamo contati e un po’ soffriamo, abbiamo preso gol  su errori nostri. L’aspetto positivo è che la squadra è stata propositiva, è riuscita a creare tanto. Rea oggi ha avuto il secondo figlio e mi è sembrato giusto concedergli il permesso, Ebagua aveva un problemino al polpaccio, Neto sta recuperando, De Luca è in nazionale, ma chi è andato in campo ha corso e si è impegnato fino alla fine e di questo sono soddisfatto. In difesa non siamo ancora al meglio della condizione, in mediana non siamo ancora perfetti, ma continuiamo a lavorare, sono aspetti che si sistemano col tempo».

Giampiero Zecchin spiega il momento della rosa biancorossa e commenta la partita sottolineando gli aspetti positivi: «Sono arrivati tanti nuovi compagni e dobbiamo ancora migliorare l’amalgama. La preparazione si sta facendo sentire e non siamo ancora al massimo. Nel primo tempo il risultato è stato particolarmente pesante, loro hanno fatto tre tiri e tre gol, ma dobbiamo tenere conto che loro sono una squadra di serie A e ci sta. Abbiamo commesso degli errori, ma li analizzeremo e cercheremo di sistemarli. Credo comunque che siamo riusciti a fare cose positive, arrivando bene in area avversaria ma non sfruttando le occasioni create. Mi sento in forma; il fisico mi consente di trovare la condizione migliore in poco tempo, ma è stato importante riuscire ad allenarmi con costanza e senza troppi intoppi e questo di sicuro aiuta».
 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 10 agosto 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.