Colpi di pistola sul palco per la Pausini

Un ragazzo di vent'anni è stato raggiunto da due colpi di pistola mentre stava lavorando per l'allestimento del palcoscenico che sabato avrebbe dovuto ospitare anche la cantante

È stato ucciso da due colpi di pistola Valentino Spalluto, un operari di vent’anni, di Surbo (Lecce). Al momento dell’agguato, avvenuto ieri pomeriggio intorno alle 17, il ragazzo stava lavorando per l’allestimento di ponteggi in una struttura fieristica di Lecce, in piazza Palio, che sabato, tra gli eventi in calendario, doveva ospitare anche il concerto di Laura Pausini. A raggiungerlo due colpi di pistola, uno al cervello e uno al braccio. (Immagini di repertorio) 
Una tragedia che colpisce nuovamente la tournèe della Pausini, dopo la morte del giovane a Reggio Calabria che era stato travolto dal palcoscenico.

Con Valentino Spalluto al momento dell’agguato c’era anche il suocero, titolare della ditta specializzata del settore che stava lavorando all’interno del palafiere di Lecce che ha dato l’allarme ai sanitari del 118 al momento dell’accaduto. La vittima è stata trasportata al pronto soccorso dell’ospedale ‘Vito Fazzi’ di Lecce dove i medici non hanno potuto far altro che constatare la morte del giovane. Sul posto sono intervenuti gli agenti della Squadra Mobile di Lecce e i Carabinieri. Secondo gli investigatori Spalluto era l’obiettivo del killer che avrebbe sparato attraverso gli spazi esistenti nella recinzione in cemento della struttura che ospita il Palafiere.

Secondo quando scritto dall’Ansa, a carico della vittima risulta una sola segnalazione all’autorità giudiziaria per uso di sostanze stupefacenti. Gli investigatori stanno ascoltando in queste ore gli operai che erano presenti al momento dell’agguato, quasi tutti alle dipendenze dell’azienda del suocero di Valentino Spalluto.Le indagini sono coordinate dal sostituto procuratore antimafia Guglielmo Cataldi. Intanto la produzione dello show di Laura Pausini ha voluto smentire "categoricamente qualunque riferimento all’incidente". "Il palco e tutta la struttura produttiva dello show – spiega la produzione in una nota – sono fermi a Malta per lo smontaggio del concerto che l’artista ha tenuto ieri sera".

"I mezzi dello show la cui partenza era prevista nella serata di oggi, sono stati fermati – conclude la nota – in attesa che la produzione comprenda dai responsabili del comune di Lecce gli accadimenti del pomeriggio". 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 03 agosto 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.