Concorso presidi: il Consiglio di Stato revoca la sentenza del Tar

Con un provvedimento d'urgenza, il Presidente ha emanato un provvedimento che permette alla USR di pubblicare la graduatorie degli idonei

Decreto d’urgenza per il concorso di presidi in Lombardia. Il Presidente del tribunale amministrativo di secondo grado è intervenuto per revocare la sentenza del Tar lombardo che aveva bloccato la conclusione del concorso, impedendo, di fatto, le procedure preparatorie alle nuove nomine attese per le centinaia di istituti scoperti. 

In attesa del testo definitivo del Consiglio previsto per il 28 agosto, dunque, L’Ufficio  scolastico regionale Lombardo potrà pubblicare la graduatoria degli idonei, predisporre gli atti preliminari alle nomine, attendendo per i contratti il testo definitivo della sentenza.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 06 agosto 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.