Controlli sui parcheggi, 4 su 10 irregolari

L'amministrazione rende noti i dati dei controlli amministrativi, che hanno portato ad un totale di quattordici multe. Ma ai gestori scorretti conviene lo stesso

I controlli sui parcheggi per vacanzieri a Somma Lombardo segnalano dati sconfortanti: su una decina di gestori, quattro sono risultati irregolari dal punto di vista amministrativo di fronte ai controlli svolti dalla Polizia Locale di Somma. Quattordici le multe da 1032 euro elevate dagli agenti, cinque le ordinanze di sgombero e due segnalazioni all’autorità giudiziaria: sono questi i numeri precisi scaturiti dalle verifiche degli agenti, di cui avevamo parlato qualche giorno fa (immagine d’archivio). Un quadro desolante, specie se accostato alle irregolarità emerse nel settore del lavoro (con due sospensioni dell’attività e maximulte) e ad altri episodi di violazioni ambientali come quella relativo ad uno sfasciacarrozze abusivo, anch’esso scoperto dagli agenti della Polizia Locale.

Il problema però è questo: la domanda – specie in estate – è altissima, i parcheggi spuntano come funghi e accolgono centinaia di autoveicoli, spesso in condizioni precarie. I ricavi sono notevoli e – si potrebbe pensare – anche i guadagni. Possono le multe da mille e poco più euro incidere? «Siamo consapevoli del problema» dice l’assessore alla sicurezza Luigi Mancini (nella foto), che già qualche giorno fa annunciava la modifica del regolamento. Come? Per ora si pensa di innalzare l’entità delle multe fino a 15mila euro, rendere più stringenti le regole (in particolare sulla delimitazione delle aree), ma si valuta persino di multare anche i proprietari delle auto (che però di solito hanno scelto il parcheggio rivolgendosi a colorate e più o meno ben curate pagine web). E allora anche dal web potrebbe venire una delle contromossa: pubblicare sul sito del Comune i nomi dei gestori che non rispettano le regole. «In questo modo i clienti saprebbero a chi si stanno rivolgendo».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 31 agosto 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.