Dal Centro Arte Danza alle amiche, il ricordo dei Fiore su facebook

Le tre vittime dell'incidente avvenuto martedì sull'A3 vengono oggi ricordate da chi li ha conosciuti con messaggi sul popolare social network. Il cordoglio del Cad di Olgiate che sia Federica che Isabella hanno frequentato

«Ciao Caterina, Ciao Federica, ciao Mario. Ciao cari Amici, persone importanti per il Centro Arte Danza. Sempre così presenti e così innamorati delle nostre cose. Così innamorati del nostro Centro Arte Danza, della nostra Danza, dei nostri spettacoli. Grazie Caterina, Grazie Mario. Un Grazie anche a te Federica… E noi tutti del Centro Arte Danza siamo vicini a te, Isa. E in un ideale abbraccio ci siamo tutti. Siamo tutti con te in questo immenso, incredibile dolore. Ingiusto Dolore. Straziante dolore. Inconcepibile dolore…Tu di aver perso un papà, una mamma, una sorella… e quanto straziante! Noi straziati per aver perso care, semplici e grandi persone come te Caterina, come te Mario, come te, piccola cara Federica. Siamo senza parole, siamo commossi, siamo persi e smarriti in questo immenso dolore. Antonella, Paolo e tutto il Centro Arte Danza».

Quello riportato è il messaggio che il Centro Arte Danza di Olgiate Olona ha voluto postare sulla bacheca facebook dell’associazione, in ricordo di Federica, Caterina e Mario Fiore, tutti e tre amici del centro che da molti anni è punto di riferimento di chiunque sia appassionato di danza nel Basso Varesotto. Ma il messaggio è anche di vicinanza per Isabella Fiore, unica sopravvissuta allo schianto avvenuto ieri a Lagonegro nel quale hanno perso la vita la madre, il padre e la sorella. Anche un’amica di Federica ha voluto postare un messaggio, commentando una foto in ricordo di Federica, stroncata a 17 anni e nel pieno della sua giovinezza:

«Eccoti qui, bella e sorridente come sempre. Oggi aspettavamo te, aspettavamo te per fare la guerra con i gavettoni, aspettavamo te per fare le nostre solite ”foto artistiche”,aspettavamo te per per fare le pazzie più assurde, aspettavamo te per raccontarci tutto quello che in questi mesi non ci avevi raccontato, aspettavamo te perchè te eri la "bella" della situazione, aspettavamo te semplicemente perchè con te si stava bene, aspettavamo te perchè eri un’amica perfetta, perchè te c’eri sempre in ogni situazione bella o brutta, aspettavamo te semplicemente per riabbracciarti come tutti gli anni, ora non riesco a credere di non poter più fare tutte queste cose con te, hai lasciato dentro me e dentro tutte le persone che ti hanno conosciuto e che ti vogliono bene un vuoto incolmabile..  Fratella addio, Ti voglio bene, un bene che tu non puoi nemmeno immaginare, mi manchi». 

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 08 agosto 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.