Dalle lattine alle bici, Varese pedala

Trecento eco-biciclette saranno in dotazione di 27 strutture ricettive. Un progetto che valorizza il territorio che si conferma tra i migliori per piste ciclabili

riciclettePer chi è in albergo nel Varesotto e vuole spostarsi in bici da oggi c’è una grande novità. Non si dovranno più portare le biciclette da casa ma si potranno utilizzare quelle disponibili nella struttura dove si alloggia.
Non solo mobilità, ma anche uno sguardo all’ambiente per ciò che attiene ai materiali: le bici disponibili nascono infatti dal riciclo delle lattine grazie al consorzio che ricicla l’alluminio e a un progetto dell’Agenzia del turismo e della Provincia di Varese. Il nostro territorio e le due ruote non sono legate solo dal professionismo di alto livello, si pensi solo a Ivan Basso e agli australiani, ma anche "Lakes & bikes"  un’ attività "sportiva legata al ciclo turismo che permette di valorizzare le bellezze naturali e la voglia di fare movimento".
Paola Della Chiesa
, direttore dell’Agenzia del Turismo, ha presentato l’iniziativa di Riciclette: sono trecento biciclette collocate in 27 strutture ricettive e alberghiere e quanti arrivano da fuori avranno così la possibilità di spostarsi con le bici.

"La Provincia – spiega Dario Galli – sta puntando molto sulla realtà delle peste ciclabili. Ne abbiamo per cento chilometri e siamo così i terzi in Italia. Stiamo progettando ancora perché abbiamo un potenziale fantastico.  Stiamo spingendo sul turismo green per un pubblico di qualità che apprezza i nostri luoghi e e il bel servizio che possiamo fornire".
Ogni struttura ricettiva avrà un minimo di cinque biciclette, ma potrà disporne anche in un numero superiore e queste saranno concesse in comodato d’uso.
" Un progetto corale – ha spiegato la Della Chiesa – che ha caratterizzato tutte le fasi di concretizzazione dell’iniziativa: al tavolo di lavoro c’erano, infatti, Provincia di Varese, Agenzia per il turismo, Cial, ma anche Federalberghi, Coldiretti e Confagricoltura, che hanno contribuito a creare la rete delle strutture che metteranno a disposizione dei loro ospiti le riciclette. Il consorzio alluminio CIAL ha fatto un prezzo speciale pari a 195 euro a bicicletta prendendo poi parte al progetto con 13mila euro. Il 50% del costo pari a 55mila euro verrà finanziato dalla Regione. Il costo globale per la Provincia e l’Agenzia sarà di 23mila euro. Il progetto va nella direzione di promuovere ancora meglio il territorio con servizi di qualità. È un’azione concreta di valorizzare le realtà ricettive della nostra provincia".

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 09 agosto 2012
Leggi i commenti

Video

Dalle lattine alle bici, Varese pedala 1 di 1

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.