Dissequestrati 600 mila euro al milionario russo

La polizia aveva rinvenuto i soldi nella villa di Viggiù di Andrey Spiridonov

tribunale vareseIl tribunale del riesame di Varese ha ordinato il dissequestro dei 661.500 euro che la polizia aveva rinvenuto nella villa di Viggiù di Andrey Spiridonov, il facoltoso rifugiato politico russo colpito da un mandato di cattura da Mosca.
L’uomo era stato arrestato insieme alla moglie ma subito scarcerato.
La valigetta coi soldi era stata sequestrata perchè su di essa gravava il sospetto di riciclaggio ma i giudici hanno dato credito alla versione dell’uomo, ovvero che sono denari ottenuti con la vendita di un immobile in Russia.
Soddisfatti gli avvocati Enzo Cosentino e Andrea Boni.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 14 agosto 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.