“Dobbiamo raccogliere i cocci e ripartire”

Botta e risposta in consiglio comunale: l’ex sindaco Candiani: “Dov’è il programma?”. Cavalotti: “Stiamo analizzando i conti, impegni finanziari notevoli”

«Presenteremo sicuramente in consiglio comunale il programma dettagliato dell’amministrazione, ma adesso stiamo studiando nel dettaglio la difficile situazione che abbiamo ereditato dalla passata amministrazione». Non ha usato mezzi termini il sindaco Laura Cavalotti nel rispondere, durante l’ultima seduta del consiglio comunale che si è svolta sabato mattina 25 agosto, all’osservazione avanzata dall’ex sindaco Stefano Candiani, oggi consigliere comunale in opposizione. «In questa seduta ci saremmo aspettati di trovare il programma dell’amministrazione – ha spiegato l’ex primo cittadino -, il programma rappresenta il timone e la linea politica dell’amministrazione, deve essere votato entro 120 giorni dall’insediamento, ma si credeva che sarebbe stato presentato molto prima».

Dura la risposta della Cavalotti: «Il futuro si vede dal presente, dobbiamo verificare lo stato delle opere e la finanziabilità già avvenuta. Sicuramente tutto questo determina lo stato del programma. Stenderemo una programmazione ben precisa, con attenzione alla manutenzione delle strade che non sono certamente in buone condizioni. Segno, questo, della situazione che abbiamo trovato, come anche le fioriere senz’acqua o Villa Centenari il cui prato non veniva innaffiato dalla Seprio». «Sarà tutto condizionato proprio dalla vicenda con la Seprio – ha aggiunto la Cavalotti nella risposta -. Da ciò dipende dal futuro di Tradate, dall’assunzione di mutui ad altro. Dobbiamo raccogliere i cocci per capire il futuro del Comune. Abbiamo impegni finanziari notevoli che ci condizioneranno molto. Sicuramente a settembre faremo questo discorso generale, ma dobbiamo avere in mano tutti i conti precisi, facendo assoluta chiarezza in primis sulla Seprio».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 26 agosto 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.