Docenti precari: 269 le assunzioni a Varese

Critico il sindacalista della Cgil che si aspettava almeno 34.000 assunzioni:n "La Lombardia è la regione più penalizzata". I professori più richiesti sono quelli di italiano e matematica

Saranno 269 gli insegnanti precari che otterranno una cattedra con la nuova tornata di assunzioni annunciata dal Ministro Profumo. Dei 21.112 docenti che verranno coinvolti in questa nuova stabilizzazione, 3158 sono in Lombardia e, di  questi, 269 appunto a Varese. Quanto ai cicli, è prevista la stabilizzazione di 5 maestre nella scuola dell’infanzia e di 48 nella primaria. Saranno 90 i docenti che otterranno un contratto a tempo indeterminato alla scuola media e 106 alle superiori. Infine, saranno regolarizzati 20 insegnanti di sostegno.

 
L’ambito che maggiormente ha necessità di ingressi nel ciclo secondario di primo grado di forze nuove è quello della classe di concorso AO43, italiano, storia e geografia alle medie dove entreranno in ruolo 43 docenti, segue la classe di matematica,  17, e le lingue estere: inglese 6, spagnolo 4 e francese 5.  Dopo tanta attesa, qualcosa si muove anche nelle educazioni: per quella tecnica ci sarà un ingresso in ruolo mentre per quella artistica 7. Ancora sovranumerarie le cattedre di educazione musicale e fisica.
 
Diversa la situazione negli istituti superiori dove  entreranno in ruolo 4  docenti precari di educazione fisica.  Nelle secondarie di secondo grado, ci sarà soprattutto bisogno di docenti di lettere, 22, di matematica , 7,  di matematica e fisica, 4, e di informatica 7. Confermata, anche in questo settore, la richiesta di docenti di inglese, 9 nuove immissioni, mentre si riaprono le nomine nelle materie giuridico economiche, 5 posti, e economico aziendali, altri 5 contratti.  4 posti sono aperti per la cattedra di elettrotecnica  e due per storia e geografia. Rimangono senza contratto i precari delle discipline artistiche ma anche chi insegna filosofia o latino e greco al classico. 
 
Negativo il commento di Raimondo Parisi, segretario provinciale della Flc Cgil: « Attendevamo almeno 34.000 immissioni. La decisione di limitarla a poco più di 21.000 non ci soddisfa. la Lombardia, inoltre, è quella che viene penalizzata maggiormente: il 60% delle cattedre rimarrà vacante».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 09 agosto 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.