Formigoni: “Obiettivo abbassare o eliminare ticket”

Così il governatore lombardo nel corso dell'attesa conferenza stampa sul rinnovo dei vertici della sanità regionale

roberto formigoni"L’obiettivo di abbassare o addirittura eliminare il ticket sanitario è sempre presente ed è condiviso dall’intera compagine del Governo regionale". Lo ha chiarito oggi il presidente della Regione Lombardia Roberto Formigoni, rispondendo a una domanda emersa nel corso di una conferenza stampa, tenuta insieme all’assessore alla Sanità Luciano Bresciani.
"Il compito di studiare le modalità per realizzare questo obiettivo – ha aggiunto il presidente – è affidato all’assessore alla Sanità. Si tratta di un compito difficile, tenuto conto della continua diminuzione del Fondo sanitario nazionale. E’ un po’ come scalare l’Everest senza bombole e con uno zaino pieno di sassi, ma è una meta cui vogliamo arrivare. Il punto principale resta comunque garantire l’eccellenza dei servizi per i cittadini nel rispetto dei bilanci".
L’assessore Bresciani, dal canto suo, ha ricordato che comunque in Lombardia esistono già adesso fasce più ampie di esenzione rispetto agli obblighi nazionali (38.500 euro di reddito, contro i 36.000 a livello nazionale). "In più – ha ricordato Bresciani -, grazie alla rimodulazione applicata in Lombardia, l’aumento lineare di 10 euro imposto dal Governo è stato spalmato in modo che per il 67 per cento delle prestazioni c’è un risparmio per i cittadini lombardi".
"Nello studiare le modalità per abbassare o eliminare il ticket – ha spiegato ancora Bresciani – bisogna anche tenere conto del fatto che, trattandosi di una tassa imposta dallo Stato, le
Regioni che non la riscuotono rischiano di essere accusate di danno erariale. In ogni caso, stiamo studiando le modalità per raggiungere l’obiettivo che ci siamo prefissati".

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 03 agosto 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.